Torna al Glossario Gas e Luce

Contabilizzatori di calore


I contabilizzatori di calore, insieme alle valvole termostatiche, permettono di unire i vantaggi del riscaldamento centralizzato, con quelli del riscaldamento autonomo. Questi apparecchi permettono di monitorare la quantità di calore utilizzata da ciascun termosifone presente nell'abitazione; in tal modo è possibile contabilizzare il consumo e ripartirlo in maniera proporzionale per ogni singolo alloggio.

I vantaggi principali derivanti dall'uso di questi apparecchi sono di carattere economico, in quanto si ha una riduzione del consumo energetico, ed inoltre durante l'installazione si può accedere all'Iva agevolata e agli incentivi sulle ristrutturazioni. Il risparmio calcolato, rispetto ad un normale riscaldamento centralizzato, si aggira tra il 10 e il 30%.
I contabilizzatori di calore sono composti da tre parti distinte: la scheda elettronica, dotata di microprocessore per elaborare tutti i dati in arrivo e per poterli inviare al sistema che li immagazzina, il sensore di temperatura, che rileva quanto calore effettivamente c'è istante per istante, e il trasduttore di pressione, in grado di rilevare la quantità di acqua che passa attraverso di esso. Facendo un conto tra la temperatura dell'acqua in mandata e quella in ritorno, si ottiene il consumo di calore effettivo.

Esistono due modi distinti di installare i contabilizzatori, e variano a seconda di come è stato concepito l'impianto di riscaldamento. Se la tubazione dell'acqua calda arriva da un solo punto, e si dirama per tutto l'appartamento, è possibile contabilizzare solamente questo tubo di mandata (contabilità diretta). Se invece ci sono colonne montanti e gli attacchi arrivano da più punti, si utilizza un contatore per ogni termosifone (contabilità indiretta).
Dalla fine del 2016, è obbligatorio dotarsi di questi apparecchi per tutti i condomini aventi sistemi centralizzati. Il costo medio per termosifone si aggira intorno ai 100-150 euro e l'installazione non prevede opere di muratura, ma solo l'intervento di un tecnico specializzato.




Hai trovato utile quest'articolo? Inviaci un tuo feedback

Tutti i campi contrassegnati con (*) sono obbligatori

Cerca in gaseluce.it


Ultimi articoli inseriti su gaseluce.it

Risparmiare sulla bolletta con le lampade al led

Le lampade al LED hanno un ottima durata nel tempo e mantengono gran parte della loro luminosità anche dopo essere state utilizzate per più di 50mila ore...

Pubblicato il 14/06/18 in Guide Energia Elettrica, Consigli sul risparmio, News e Info

Cosa succede se non paghi la bolletta della luce?

A causa della crisi economica e dei vari aumenti spesso gli Italiani non riescono ad arrivare a fine mese e a sostenere i costi delle utenze. In queste situazioni l’utente incorrere nel concreto rischio del distacco dell’utenza...

Pubblicato il 24/05/18 in Guide Energia Elettrica, News e Info

Quando il Canone TV non è obbligatorio?

Il pagamento del canone TV è obbligatorio se disponi di un apparecchio televisivo in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale satellitare e/o digitale terrestre e, con una legge introdotta nel 2016, il pagamento avviene direttamente tramite la bolletta di energia elettrica...

Pubblicato il 18/05/18 in Consigli sul risparmio, News e Info

Categorie presenti su gaseluce.it